Questa volta la rubrica de I Librai della porta accanto, ci porta a Palermo alla Modusvivendi di Fabrizio Piazza.

Se avete letto l’articolo precedente dove invece ci trovavamo a Cagliari con Patrizio Zurru, ricorderete che ha proprio consigliato come libraio da contattare, Fabrizio. Quello che Patrizio non sapeva è che mentre lui consigliava Palermo, Palermo stava rispondendo alle domande perché ci eravamo già accordati. Quindi Fabrizio contattato da me e suggerito da Patrizio, se due indizi fanno una prova, allora siamo di fronte ad un libraio da tenere d’occhio perché a quanto pare sa il fatto suo!

Anche Fabrizio ha risposto al nostro identikit del libraio.
Buon divertimento e viva le realtà che ogni giorno cercano di fare arrivare persone in libreria con iniziative sempre diverse!

Nome libreria: Modusvivendi
Anno di apertura: 1997
Mq.: 120
dipendenti: 5
Genere: varia
Regione: Sicilia
Città: Palermo
Indirizzo: Via Quintino Sella 79

20150814_lascatolalilla_modusvivendigruppo

Cosa facevi nella tua “vita precedente”?
Nella mia vita precedente facevo il giornalista, ho anche scritto per il Corriere dello Sport.

Quando hai deciso di entrare a far parte del “pazzo mondo dei libri” ?
Ho deciso nel 1997, mentre facevo lo stage con Marcos y Marcos e ho conosciuto i titolari della libreria al Salone del Libro di Torino.

Qual è la domanda che i clienti non dovrebbero mai farti?
Fate sconti?

E quale invece la cosa che ti fa più piacere ti dicano?
Ti ringrazio per il libro che mi hai consigliato.

La richiesta più strana che ti è stata fatta?
Sto cercando un libro dalla copertina verde che sei mesi fa era in questo scaffale… ma come non c’è più?

Il primo libro che hai letto?
Il sussidiario scolastico. Il primo libro vero non me lo ricordo.

So che è difficile, ma se ti chiedessi un podio, quali sarebbero i 3 libri che mi diresti?
La cantina di Thomas Bernhard
Il libro dell’inquietudine di Pessoa
La montagna incantata di Thomas Mann

Se potessi inoltrare una richiesta a chi si occupa di sostenere e aiutare le librerie, cosa chiederesti?
Una legge sul libro che tuteli davvero le librerie indipendenti, come esiste in Francia.

Che libro stai leggendo in questo momento?
Non sapevamo giocare a niente di Emma Reyes (Sur).
Ho appena terminato il bellissimo Panorama di Tommaso Pincio.

Che libro invece consiglieresti?
Uno solo? I miei piccoli dispiaceri di Miriam Toews.

Libro digitale, vero nemico del cartaceo? 
Possono convivere in pace, il vero nemico del cartaceo sono i brutti libri.

C’è un libraio della porta accanto che mi consigli di contattare?
Daniela Bonanzinga di Messina.

Come possiamo restare in contatto con la tua libreria? Lasciaci tutti i tuoi recapiti. Facebook, twitter, instagram, blog…
facebook: Modusvivendi libreria
twitter: @ModusvivendiB
instagram: modusvivendi_libreria

20150814_lascatolalilla_modusvivendicane