Home/Libri/consigli lilla/Books Wide Shut

Books Wide Shut

Books Wide Shut, lo “scambio di copie” compie un anno!

Era il 20 novembre e sono stata coinvolta da cinque loschi individui che rispondono al nome di Gemma, Giulia, Serena, Federico e Stefano a partecipare – come libreria di riferimento – a questa originale e intrigante iniziativa. Perché mi ha conquistato da subito? Beh, perché Arthur Schnitzler è uno dei miei autori preferiti, Doppio sogno uno dei libri che alle superiori mi ha tenuta incollata alle sue pagine anche la notte e perché l’idea che il film Eyes Wide Shut tratto appunto da quest’ultimo potesse ispirare lo Scambio di Cop(p)ie mi ha fatto capitolare!

L’ho trovato geniale!

I più rifuggono dalle serate letterarie perché temono lo sbadiglio e la noia;  Books Wide Shut è la prova che si sbagliano. Se non ci credete cercate di iscrivervi alla prossima serata. Qui trovate la pagina Facebook dove potete restare aggiornati.

Io sono convinta che i libri possono essere un modo molto originale e intrigante per conoscere gente nuova. Si tratta anche di Affinità Elettive come piacerebbe al nostro caro Goethe.

Ma come funziona?

201512_lascatolalilla_bookswideshut2

Ogni mese gli organizzatori pensano ad un tema che possa essere il filo conduttore della serata; tra quelli passati: il male, la follia, i libri per fare colpo, i libri che ci hanno fatto ridere ad alta voce. Si riceve un invito estendibile a un’altra persona e tutti gli invitati devono portare un libro legato al tema scelto.
Il ritrovo è nella scatolalilla di via Sannio 18, dove sconosciuti con bottiglie di vino alla mano si incontrano. Perché si sa, i 13 gradi alcolici aiutano anche i più timidi.

201512_lascatolalilla_bookswideshut1
Una volta arrivati tutti gli invitati, ci si sposta in una casa privata per continuare la serata. I libri vengono consegnati agli organizzatori, nessuno sa chi abbia portato cosa e tra un bicchiere e del buon cibo – perché non di soli libri vive l’uomo – si inizia a raccontare perché si sia scelto quel determinato titolo.

Di chi è questo? Il proprietario del libro alza la mano e lo racconta.
Se qualcuno dei presenti viene convinto dall’elogio, chiede di portare a casa il libro e così gli scambi continuano. Siamo arrivati quasi alle mani per libri contesi da più persone (scherzo ovviamente)!

201512_lascatolalilla_bookswideshut4

Gli autori sono i partner perfetti. Oggi porti me, domani vai a casa con un altro, sono per l’amore libero.

Io tra i tanti ho portato Dumas, Carnevali, ma niente scenate di gelosia quando li ho lasciati per portarmi a casa Saramago o Sacks.

201512_lasctolalilla_bookswideshut3

Complimenti ancora per questa bellissima idea e che sia il primo di tanti altri compleanni!

#bookswideshut

Di |2015-11-30T09:24:16+01:00Novembre 29th, 2015|consigli lilla|0 Commenti

Share This Story, Choose Your Platform!

Scritto da:

Sono una spacciatrice di sogni. Da piccola volevo fare la libraia e nel 2010 ho aperto la mia libreria a Milano, Il Mio Libro. Nel 2016 è uscito il mio libro per Rizzoli, "La libreria delle storie sospese".

Scrivi un commento

Books Wide Shut

Books Wide Shut, the “copy exchange” turns one year old!

It was November 20 and I was involved by five shady individuals who respond to the name of Gemma, Giulia, Serena, Federico and Stefano to participate – as a reference library – in this original and intriguing initiative. Why did he win me over right away? Well, why Arthur Schnitzler is one of my favorite authors, Double dream one of the books that in high school kept me glued to its pages even at night and because the idea that the film Eyes Wide Shut taken from the latter could inspire him Exchange of Cop (p) ie made me capitulate!

I found it brilliant!

Most of them shy away from literary evenings because they fear yawning and boredom; Books Wide Shut is proof that they are wrong. If you don’t believe it, try to sign up for the next evening. Here you will find the Facebook page where you can stay updated.

I am convinced that books can be a very original and intriguing way to meet new people. It is also about Elective Affinities as our dear Goethe would like.

But how does it work?

201512_lascatolalilla_bookswideshut2

Each month the organizers think of a theme that could be the leitmotif of the evening; among the past ones: evil, madness, books to impress, books that made us laugh out loud. You receive an invitation that can be extended to another person and all guests must bring a book related to the chosen theme.
The meeting is in the box in via Sannio 18, where strangers with bottles of wine in hand meet. Because we know, the 13% alcohol helps even the most timid.

201512_lascatolalilla_bookswideshut1
Once all the guests have arrived, we move to a private house to continue the evening. The books are delivered to the organizers, no one knows who brought what and between a glass and good food – because man does not live on books alone – he begins to tell why that particular title was chosen.

Whose is this? The owner of the book raises his hand and tells it.
If any of those present are convinced by the praise, they ask to take the book home and so the exchanges continue. We almost came to blows for books being contested by more people (I’m kidding of course)!

201512_lascatolalilla_bookswideshut4

Authors are the perfect partners. Today you bring me, tomorrow you go home with someone else, I am for free love.

Among the many I brought Dumas, Carnevali, but no jealousy scenes when I left them to take Saramago or Sacks home.

201512_lasctolalilla_bookswideshut3

Congratulations again for this beautiful idea and that it is the first of many other birthdays!

#bookswideshut

Di |2015-11-29T13:07:08+01:00Novembre 29th, 2015|lilac advice|0 Commenti

Share This Story, Choose Your Platform!

Scritto da:

Sono una spacciatrice di sogni. Da piccola volevo fare la libraia e nel 2010 ho aperto la mia libreria a Milano, Il Mio Libro. Nel 2016 è uscito il mio libro per Rizzoli, "La libreria delle storie sospese".

Scrivi un commento

Titolo

Torna in cima